Manovra, Manconi (Ass. Nobilita): “No aumento spesa pensionistica, peso sui giovani”

Gabriele Manconi, presidente dell'Associazione Nobilita

Roma, 14 novembre 2018. Dopo una lunga discussione interna, il governo italiano ha deciso di non ascoltare i moniti dell’Ue e di andare avanti con la Legge di Bilancio i cui contenuti sono stati annunciati nelle scorse settimane.

Il presidente dell’Associazione Nobilita, Gabriele Manconi, ha espresso il suo pensiero al riguardo: “La manovra presentata dall’esecutivo presenta più di un punto oscuro. In particolare - ha continuato Manconi - oltre all’introduzione del fantomatico reddito di cittadinanza trovo molto preoccupante il capitolo dedicato alla riforma delle pensioni, con l’inserimento della cosiddetta ‘Quota 100’. In tal modo la spesa pensionistica sarebbe aumentata notevolmente, e a pagarne le conseguenze sarebbero i giovani: le politiche destinate alla crescita sarebbero poste in tal modo in secondo piano, e per un Paese che vuole ripartire questa è una scelta inaccettabile”.

L’Associazione Nobilita si pone l’obiettivo di mettere in campo idee che possano creare occupazione e di avviare iniziative che avvicinino le aziende ai lavoratori cercando soluzioni concrete allo sviluppo di nuovi posti di lavoro.