Ex Ilva, Manconi (Ass. Nobilita): “Governo eviti chiusura sito cruciale per nostra economia”

Gabriele Manconi, presidente dell'Associazione Nobilita

Roma, 5 febbraio 2020. Con l’incontro avvenuto a Londra tra il premier Giuseppe Conte e Lakshmi Mittal, la vicenda dell’ex Ilva entra nella fase decisiva: il governo sta cercando un accordo che permetta di continuare a produrre acciaio nello stabilimento di Taranto e al contempo di portare a una riconversione ecologica del sito, anche grazie all’intervento pubblico.

Il presidente dell’Associazione Nobilita, Gabriele Manconi, ha espresso il suo pensiero al riguardo: “Dopo gli errori del passato recente il governo sembra finalmente intenzionato a fare di tutto per salvare l’ex Ilva. La speranza - ha continuato Manconi - è che il pur tardivo intervento dell’esecutivo riesca a evitare la chiusura di uno stabilimento cruciale per la nostra economia e che costringerebbe l’Italia a dipendere totalmente dalle importazioni nel settore siderurgico”.

L’Associazione Nobilita si pone l’obiettivo di mettere in campo idee che possano creare occupazione e di avviare iniziative che avvicinino le aziende ai lavoratori cercando soluzioni concrete allo sviluppo di nuovi posti di lavoro.