Coronavirus, Manconi (Ass. Nobilita): “Fermare subito sciacallaggio per salvare imprese”

Gabriele Manconi, presidente dell'Associazione Nobilita

Roma, 19 marzo 2020. La crisi del coronavirus sta mettendo sempre più in ginocchio migliaia di aziende, costrette per l’emergenza sanitaria a interrompere forzatamente la loro attività, spesso a causa dei dipendenti che si rifiutano in vari modi di lavorare nonostante siano garantite le misure di sicurezza previste dall’ultimo Dpcm.

Il presidente dell’Associazione Nobilita, Gabriele Manconi, ha espresso il suo pensiero al riguardo: “In un momento drammatico come quello che stiamo vivendo non è possibile assistere a fenomeni di sciacallaggio come quelli che si stanno verificando. L’Italia dei furbetti sta venendo fuori anche in una situazione di emergenza in cui sono quotidiani gli appelli al senso civico. Tantissimi lavoratori dipendenti stanno approfittando della situazione, e dichiarandosi malati mettono sempre più in difficoltà le imprese ormai in ginocchio a causa di una crisi mai vista. Lo sciacallaggio riguarda poi molte aziende, che con la scusa del coronavirus non stanno pagando fornitori di beni e servizi per quanto riguarda i mesi precedenti: ciò è inaccettabile e auspichiamo che chi ci governa ponga un freno a questo stillicidio”.

L’Associazione Nobilita si pone l’obiettivo di mettere in campo idee che possano creare occupazione e di avviare iniziative che avvicinino le aziende ai lavoratori cercando soluzioni concrete allo sviluppo di nuovi posti di lavoro.